English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
22/09/22 12:49

Nuovi vertici mondiali per gli assicuratori marittimi

Il francese Frédéric Denèfle è stato eletto Presidente di IUMI al posto dell’uscente Richard Turner. Sarà affiancato dal Vice Presidente Kosuke Hashimoto

Durante la convention annuale – in corso a Chicago, negli Stati Uniti – i membri dell’International Union of Marine Insurance (IUMI) hanno eletto i nuovi vertici dell’associazione: Presidente, Vice Presidente, Executive Committee e Nominating Committee per il biennio 2022-2023.

Frédéric Denèfle, Managing Director di GAREX, società francese specializzata nella gestione del ‘war risks’ in ambito Marittimo, è stato eletto nuovo Presidente di IUMI, succedendo a Richard Turner che aveva guidato l’associazione per 4 anni completando raggiungendo quindi il tempo massimo concesso nel ruolo.

Denèfle, che sarà affiancato dal Vice Presidente (ruolo di nuova istituzione) Kosuke Hashimoto, General Manager Marine Underwriting di Tokio Marine & Nichido Fire Insurance, ha dichiarato: “Sono tempi di grandi sfide per l’industria delle assicurazioni marittime. Siamo alle prese con questioni come la decarbonizzazione, le incertezze geopolitiche ed economiche globali e la digitalizzazione. IUMI svolge un ruolo fondamentale nel rappresentare le istanze del settore”.

Il Presidente di IUMI guida sia il Consiglio dell’associazione, che si riunisce una volta all’anno ed è costituto da 41 associazioni nazionali, sia il Comitato Esecutivo, che si occupa di amministrare e gestire l’organizzazione in accordo con le linee strategiche definite dal Consgilio.

Il Comitato esecutivo, per il biennio 2022-2023, è costituto – oltreché dal Presidente Denèfle e dal Vice Presidente Hashimoto – da: Stephen Barr (UK); Sean Dalton (USA); Mariella Dauphinee (Canada); Tore Forsmo (Norvegia); Anneke Kooiman (Olanda); Timothy Lee (Hong Kong).

Stampa