English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
13/01/22 10:45

Il Registro di San Marino si allea con GFC Shipping

L’agenzia marittima triestina, guidata da Giulia Palazzeschi, contribuirà ad incrementare le immatricolazioni con un focus particolare sulla maxi-nautica

Il neonato Registro Navale della Repubblica di San Marino – varato ufficialmente lo scorso luglio – è ovviamente a caccia di tonnellaggio da iscrivere sotto la bandiera nazionale e per farlo ha deciso di servirsi, anche, del supporto di GFC Shipping, agenzia marittima toscano-triestina fondata pochi anni fa dai fratelli Giulia e Furio Camillo Palazzeschi.

Gianluca Tucci, General Manager del Registro Navale di San Marino e Giulia Palazzeschi, Presidente della GFC Shipping, hanno infatti sottoscritto un accordo di collaborazione che consentirà al registro navale del piccolo stato europeo di avvalersi dei servizi dell’agenzia basata nello scalo giuliano per incentivare l’immatricolazione di nuovo naviglio con bandiera sammarinese.

“Il nostro registro, recentemente costituito, offre agli armatori uno strumento di alta qualità rivolto al naviglio commerciale ed al mercato della nautica da diporto, in particolare alla nicchia riservata ai maxi-yacht. Settore, quest’ultimo, che necessita di servizi confezionati a misure delle esigenze degli utenti” ha spiegato Gianluca Tucci, General Manager del Registro Navale di San Marino. “Noi siamo in grado di personalizzare ogni singola nuova immatricolazione, grazie ad un processo completamente digitalizzato che permette il completamento, entro le 48 ore, della registrazione. In quest’ottica è nata la collaborazione con la GFC Shipping, realtà emergente nel campo della raccomandazione marittima. Grazie a questo accordo siamo certi di poter incrementare le richieste di immatricolazione, vista la specializzazione della società e del suo management nell’assistere il naviglio da diporto”.

“Siamo molto onorati di essere stati scelti quali partner del Registro di San Marino e ci auguriamo di poter essere parte attiva nel promuovere, con la nostra rete di contatti nel mondo della nautica da diporto, le potenzialità della bandiera sammarinese” ha aggiunto Giulia Palazzeschi. “Le prime due barche sono già arrivate e molte altre trattative da noi segnalate sono già in valutazione, da parte degli uffici tecnici del Registro, per la verifica dei requisiti tecnici e amministrativi previsti dalle norme e dalle leggi applicabili dello stato sammarinese”.

TAG : Registri
Stampa