APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
12/10/18 12:49

Un impegno ‘sostenibile’ a livello globale per Vago

MSC Crociere dal 2019 eliminerà la plastica monouso da tutta la flotta

MSC Crociere aggiunge un capitolo al suo programma di gestione ambientale denominato Plastics Reduction Programme annunciando l’impegno ad eliminare la plastica monouso dall'intera flotta a livello globale e ad introdurre alternative sostenibili.  

La società di Gianluigi Aponte eliminerà entro la fine di marzo 2019 un elevato numero di articoli in plastica, sia a bordo delle navi sia a terra, sostituendoli con soluzioni ecocompatibili; sacchetti di plastica, cucchiai, bicchieri, palettine da caffè e gli altri articoli monouso saranno sostituiti da prodotti eco-friendly. La compagnia di Ginevra riorganizzerà anche le cucine di bordo e i processi di preparazione del cibo per eliminare la plastica dalle monoporzioni.

L’impegno di MSC Crociere si spingerà a cercare di collaborare con tutti i fornitori della catena logistica con l’obiettivo di rimuovere la plastica da tutti gli imballaggi.

“La nostra mission è fornire agli ospiti le migliori esperienze di vacanza sul mare e ci impegniamo a farlo in modo sostenibile; per questo abbiamo da tempo intrapreso un viaggio volto alla continua riduzione dell'impatto ambientale delle navi. Questa decisione, che si inserisce nel più ampio programma globale di gestione ambientale, rappresenta un ulteriore tassello a sostegno del nostro impegno per la conservazione e la protezione della risorsa più preziosa del nostro pianeta: il mare” dichiara Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere.

Nell’ambito del suo programma globale di gestione ambientale, MSC Crociere ha già adottato misure capaci di ridurre l’impatto delle sue attività: impianti di riciclaggio all'avanguardia e sistemi di gestione dei rifiuti che contraddistinguono ogni nave. Un pool di Environmental Officers si assicura che tutta la flotta applichi in maniera efficace le politiche e la vision della compagnia.

Attraverso un programma di formazione, MSC Crociere mira all’eccellenza con l’obiettivo di migliorare la gestione dei rifiuti e il loro riciclo; progetto cui contribuiscono fattivamente anche tutti i dipendenti che ogni giorno si impegnano a smaltire e riciclare correttamente rifiuti che ancora non possono essere sostituiti con alternative eco-friendly.

Inoltre MSC Crociere collaborerà con una primaria società di certificazione per far sì che il riciclo dei rifiuti e l’impegno in ambito ambientale siano trasversali a tutte le attività, di bordo e di terra, col fine di ottenere una certificazione di eccellenza. Già oggi lo smaltimento e la separazione dei rifiuti rispettano le normative MARPOL e i principi stabiliti da CLIA per prevenire l’inquinamento marino così come monitorato e certificato dal sistema di controllo implementato dalla compagnia.

“Vogliamo far sì che gli articoli in plastica residui siano correttamente riciclati, indipendentemente dal luogo in cui sono impiegate le nostre navi, affinché non abbiano un impatto né sul mare né sulla terraferma, a beneficio delle popolazioni e dei territori che ci ospitano” precisa Vago.

TAG : Crociere MSC
Stampa