APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
15/05/18 09:26

Silversea ordina ancora a Fincantieri

La compagnia ha esercitato l’opzione per la seconda gemella di Silver Muse, dopo la Silver Moon

Tutto come previsto: Silversea ha commissionato a Fincantieri la costruzione di una nuova nave, la seconda gemella dell’ammiraglia Silver Muse dopo la Silver Moon, per la cui realizzazione disponeva un’opzione in scadenza proprio in queste settimane.

La nuova unità – che verrà ribattezzata Silver Dawn -, ha un valore di 320 milioni di euro e sarà consegnata nell’ultimo trimestre del 2021.

La realizzazione della terza nave di classe Muse, di cui Silversea in una nota ufficiale parla come della “undicesima nave della sua flotta”, fa parte del piano di espansione annunciato più volte dal patron della compagnia monegasca, Manfredi Lefebvre d’Ovidio, che anche in questa occasione ha voluto ricordare: “Era il sogno di mio padre quello di far crescere Silversea almeno fino a una flotta di 12 navi, e oggi facciamo un passo avanti verso questo traguardo”.

Oltre alle due navi ancora da realizzare (la Silver Dawn e la Silver Moon, commissionata lo scorso settembre, e con consegna prevista nel 2020), la flotta di Silversea è composta ad oggi da Silver Cloud Expedition, Silver Explorer, Silver Galapagos, Silver Muse, Silver Shadow, Silver Spirit, Silver Whisper, Silver Wind e Silver Discoverer, che però nell’estate del 2019 la compagnia restituirà alla Sunstone Ships, da cui l’aveva noleggiata. Una restituzione che porterà Silversea un passo più lontana dal traguardo delle 12 navi a cui afferma da tempo di voler arrivare, sempre che però nel frattempo la compagnia di Lefebvre non decida di siglare un contratto, di costruzione o noleggio, per una nuova unità.

F.M.

 

Stampa