English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
15/09/21 18:01

Shipping e logistica nel segno delle acquisizioni

Maersk ingloba HUUB, start-up di soluzioni tecnologiche per l’e-commerce, mentre DFDS rileva il 100% dello spedizioniere danese ICT Logistics

Non si fermano le acquisizioni nel mondo dello shipping e della logistica. Oggi Maersk ha infatti annunciato di aver inglobato, attraverso Maersk Growth, la start-up portoghese HUUB, specializzata nella fornitura di soluzioni tecnologiche per lo stoccaggio B2C e l’e-commerce, con particolare riferimento al mondo della moda.

“Grazie a questa operazione – commenta Vincent Clerc, Vicepresidente esecutivo e CEO di Ocean & Logistics per Maersk – acquisiamo capacità e talenti che ci consentiranno di accelerare in modo considerevole lo sviluppo della nostra offerta omnicanale. Questo permetterà ai nostri clienti di concentrarsi sull’attività di produzione e vendita dei loro prodotti, al resto penseremo noi”.

La tecnologia di HUUB sarà incorporata nelle soluzioni già esistenti di Maersk, in modo che gli utenti abbiano un’unica interfaccia digitale per tutte le operazioni.

“Un’industria multimiliardaria ha bisogno di una rivoluzione digitale e deve essere in grado di immaginare e creare una piattaforma altamente sviluppata – dice Tiago Paiva, CEO di HUUB – Questo è quello che noi abbiamo cercato di fare sin dal primo giorno e che adesso faremo insieme a Maersk, che con la sua rete consentirà alla nostra piattaforma di essere al servizio di grandi società e di guidare il mercato della logistica dell’e-commerce”.

Il colosso danese aveva iniziato a collaborare con la realtà portoghese già nel 2019. Oggi, dopo aver integrato nel suo business la società di brokeraggio doganale Vandegrift, e poi ancora Performance Team e Visible SCM l’annuncio dell’acquisizione definitiva.

Nel frattempo la compagnia danese DFDS si è presa il 100% del capitale della connazionale ICT Logistics, attiva nel campo delle spedizioni fra la Scandinavia e l’Europa orientale, in particolare Russia, Ucraina, Romania, Lettonia e Lituania, con DFDS che possedeva già, dal 2006, il 19,9% delle azioni.

“ICT Logistics migliorerà notevolmente la nostra offerta ai clienti nell’Europa dell’Est – commenta Niklas Andersson, vicepresidente esecutivo di DFDS, a capo della divisione logistica – L’espansione della rete integra anche la nostra offerta di collegamento via mare con i Paesi baltici”.

 

 

 

Stampa