APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
26/03/20 15:25

Salpate dalla Spagna le ultime navi con a bordo cittadini italiani

I tre traghetti di Grimaldi e GNV sono partiti tra ieri e oggi da Barcellona, e non faranno più altri viaggi per trasportare passeggeri. Restano attivi solo i servizi merci

Da domani, venerdì 27 marzo, nessuna nave trasporterà più passeggeri dalla Spagna all'Italia: le ultime, due traghetti di Grimaldi Lines e un ferry di GNV, sono infatti salpate tra ieri e oggi per riportare in patria i concittadini rimasti ancora sulla penisola iberica dopo lo scoppio della pandemia di coronavirus.

Proprio per arginare il diffondersi della malattia, le misure adottate dai Governi di Roma e Madrid vietavano la movimentazione dei passeggeri tra i due Paesi già dallo scorso 13 marzo, ma erano ancora consentiti gli imbarchi di italiani che dalla Spagna dovessero rientrare nel Balpaese per ragioni di necessità, lavoro o per tornare presso il domicilio.

A tale scopo, ha informato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con una nota, sono salpate da Barcellona, una ieri e una oggi, le ultime due navi di Grimaldi Lines, con a bordo 360 cittadini italiani che si trovavano ancora in Spagna. Al loro arrivo nel porto di Civitavecchia, i connazionali dovranno allontanarsi dal porto con mezzi privati o con eventuali navette dedicate messe a disposizione dalla Capitaneria e dall’Autorità di Sistema Portuale di Civitavecchia. I passeggeri entreranno in quarantena appena sbarcati e inoltre, così come disposto dai decreti ministeriali, avranno l’obbligo di comunicare tempestivamente il proprio ingresso e sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per 14 giorni.

Da domani, la linea operata da Grimaldi Lines tra la capitale catalana e lo scalo laziale proseguirà regolarmente ma trasporterà esclusivamente merci, come previsto dalle norme attualmente in vigore nei due Paesi.

Discorso analogo anche per l'ultimo ferry di GNV, che aveva fatto un viaggio lo scorso 18 marzo e che è salpato per l'ultima volta ieri 25 marzo da Barcellona, in direzione Genova.

Con domani terminano anche i voli speciali organizzati da Alitalia per il rientro dei connazionali dalla Spagna e quindi – secondo la pagina dedicata sul sito del Ministero degli Esteri – l'unico modo per rientrare in Italia dalla penisola iberica resta il treno.

 

F.B.

 

 

 

Stampa