APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
06/07/18 16:09

Rolls-Royce cede a Kongsberg il business Commercial Marine

Il gruppo norvegese rileverà la divisione dedicata alle navi commerciali (ma non quella militare), closing nel Q1 2019

Che la divisione Commercial Marine, quella dedicata ai sistemi di propulsione e controllo per navi commerciali, di Rolls-Royce fosse destinata ad uscire dal gruppo era un fatto noto: l’intenzione, resa pubblica dalla corporation britannica all’inizio di quest’anno, si è ora concretizzata con l’individuazione dell’acquirente.

Si tratta di Konsberg, azienda norvegese attiva nella fornitura di sistemi tecnologici all’industria marittima e dell’oil&gas, che ha firmato un accordo con Rolls-Royce per rilevare il business dedicato ai motori marini.

L’operazione, soggetta all’approvazione delle competenti autorità antitrust, è già stata approvata dai board di entrambe le controparti e verrà completata nel primo trimestre del 2019. A passare di mano saranno tutte le attività relative a propulsori, macchine di coperta, sistemi di automazione e controllo, il service network presente in 30 paesi, oltre alla capacità di progettazione navale, che ha consentito la consegna di oltre 1.000 navi offshore, cargo, passeggeri e pescherecci su progetto Rolls-Royce.

Il valore della divisione Commercial Marine – che ha circa 3.600 dipendenti, basati principalmente in Nord Europa, e nel 2017 ha generato ricavi per 817 milioni di sterline, con una perdita operativa di 70 milioni di sterline – è stato stimato in circa 500 milioni di sterline, ma al netto di una serie di spese relative al passaggio di proprietà degli asset, Rolls Royce dovrebbe incassare una cifra compresa tra i 350 e i 400 milioni di sterline. Risorse che – spiega la corporation britannica in una nota – serviranno a rafforzare lo stato patrimoniale del gruppo e a sostenere eventuali investimenti qualora si dovessero presentare opportunità in linea con la strategia aziendale.

Kongsberg – presente in 25 paesi con 7.000 dipendenti e un fatturato che nel 2017 ha raggiunto 1,5 miliardi di euro – potrà continuare, tramite un apposito accordo commerciale, ad avere accesso alla gamma di prodotti di Bergen Engines, società che resterà parte del gruppo Rolls-Royce, la cui divisione Defence a sua volta continuerà a rifornirsi da Kongsberg per tutte le componenti finora prodotte da Commercial Marine ma utilizzate anche a bordo di navi militari.

 

TAG : fornitori
Stampa