APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
11/07/16 10:50

Onyx Marine Automation e System Electronics: un caso di automazioni “tailor made” per il settore navale

Le due società illustrano i dettagli della loro partnership, ormai decennale

Modulo CPU di Onyx Marine Automation_OM-430

== COMUNICAZIONE AZIENDALE==

System Electronics, business unit strategica del gruppo industriale System, e Onyx Marine Automation, sviluppatore di sistemi d’automazione, controllo e monitoraggio per yacht e super yacht hanno iniziato la loro avventura industriale nel 2006. Tutto è cominciato con l’esigenza di Onyx Marine di sviluppare processori e moduli di I/O CANOpen. System Electronics ha risposto con il suo convincente know-how ed è nata una partnership tecnologica esclusiva che ha portato alla creazione di prodotti di automazione personalizzati specificatamente per l’ambito navale e brandizzati Onyx Marine Automation.

Il dialogo bilaterale tra gli uffici tecnici delle due aziende è il fulcro della buona riuscita di questa collaborazione di lungo corso durante cui sono stati sviluppati particolari applicazioni quali:

  • moduli di distribuzione di potenza (24 volt) utilizzati su imbarcazioni da 16 a 30 metri per la gestione dei carichi elettrici, e su imbarcazioni fino a 80 metri per la gestione delle luci di navigazione
  • moduli I/O analogici con ingressi custom per l’acquisizione di tutti i segnali provenienti dai sensori di bordo
  • schede per la ridondanza del CANopen: un prodotto esclusivo che ha introdotto nel settore navale la rete ridondata sul bus di campo CANopen.

Il caso della rete ridondata sul bus di campo CANopen ha aperto nuove possibilità nell’automazione per super yacht da 50 metri e oltre. I maggiori registri navali, quali ABS, BV, LRS e RINA richiedono, per imbarcazioni con dimensioni e caratteristiche costruttive di fascia alta, la ridondanza per tutti i componenti critici, incluse le reti di comunicazione. Tale ridondanza non esiste sul CANbus, per questo è stato progettato e realizzato con System Electronics un apposito modulo hardware. La gestione dell'algoritmo di ridondanza viene effettuata dalla CPU di System Electronics, dotata di elevata capacità di calcolo e diverse porte di comunicazione: 4 porte seriali, 2 porte CANbus e 2 porte Ethernet. Un sistema operativo multitasking real-time, infine,  garantisce la gestione contemporanea di più protocolli di comunicazione.

Il sistema di controllo del posizionamento automatico delle eliche di superficie sulle imbarcazioni veloci è un altro interessante prodotto frutto della collaborazione tra le due parti. Realizzato con un quadro di controllo interamente basato su componenti System Electronics, utilizza un modello di scheda in grado di pilotare direttamente le elettrovalvole di gestione dell'idraulica dell'imbarcazione, coniugando il risparmio di spazio con l'affidabilità dei componenti a stato solido.

«La personalizzazione delle applicazioni sia in termini di hardware sia di software, per noi è fondamentale» spiega Federico Sturlese, Direttore Tecnico di Onyx Marine. «Dall'inizio della nostra collaborazione abbiamo costruito più di 400 impianti, per yacht da 16 a 80 metri, utilizzando più di 6.000 componenti System Electronics. Gli impianti realizzati nel corso del tempo e il basso indice di rientri confermano l’affidabilità delle soluzioni progettate insieme».

«System propone un prodotto personalizzabile, ma necessita un utilizzatore che sappia gestire tale flessibilità» spiega Alessandro Benassi, Division Manager di System Electronics. «Il dialogo tra i nostri tecnici è continuo e di totale collaborazione. Questa è la forza della partnership tra System e Onyx Marine».

Per informazioni:

logo-systemzoom

SYSTEM ELECTRONICS

via Ghiarola Vecchia, 73
41042 Fiorano (Mo) – Italy
Telefono +39 0536 836111
www.system-electronics.it



 

Stampa