English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
14/09/21 10:00

MSC Crociere pronta a battezzare il suo nuovo homeport americano

Il CDC statunitense ha dato il via libera per la Divina, che salperà giovedì da Port Canaveral (Orlando)

Dopo essere tornata a navigare negli Stati Uniti d’America all’inizio di agosto, dopo oltre un anno e mezzo di stop, come da programma MSC, a partire da giovedì prossimo, farà il suo esordio a Port Canaveral (Orlando), nuovo homeport della compagnia italo-elvetica.

Il Center for Disease Control and Prevention (CDC) statunitense, infatti, ha dato il via libera per poter effettuare crociere a bordo della MSC Divina, che la scorsa settimana, come da normativa, ha svolto un viaggio ‘simulato’ di una settimana per verificare che le misure di contrasto alla pandemia di coronavirus fossero adeguate rispetto a quanto richiesto dalle Autorità.

Con questo disco verde, la Divina diventa l’undicesima nave della flotta di MSC a prendere il mare dopo l’emergenza sanitaria, la prima che salperà, appunto, da Port Canaveral, scalo situato sempre in Florida, ma più a nord di Miami.

“Siamo entusiasti di raggiungere questo traguardo dopo la nostra ripartenza negli Stati Uniti avvenuta ad agosto con la MSC Meraviglia – commenta Rubén Rodríguez, Presidente di MSC Crociere USA – Un altro passo verso il rivedere la totalità della nostra flotta in mare. A Port Canaveral i nostri ospiti troveranno un porto di imbarco e sbarco completamente nuovo e facilmente accessibile, un’ottima base per le crociere alle Bahamas e ai Caraibi, senza dimenticare Ocean Cay, la nostra isola privata”.

Chi deciderà di imbarcarsi a bordo della Divina potrà scegliere fra itinerari du tre, quattro o sette notti, con imbarco appunto a Port Canaveral o a Miami, mentre MSC Meraviglia svolgerà itinerari di sette giorni, sempre alle Bahamas e ai Caraibi.

 

 

 

TAG : MSC Crociere
Stampa