APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
26/10/15 19:02

MSC Crociere condannata in Brasile per sfruttamento

La compagnia (che ha già annunciato l’intenzione di ricorrere in appello) dovrà versare 330.000 reais a 11 membri dell’equipaggio della MSC Magnifica

MSC Magnifica

MSC Crociere è stata condannata da un Tribunale del Lavoro della regione di Bahia, in Brasile, per aver sottoposto 11 suoi dipendenti a condizioni di lavoro “analoghe a quelle degli schiavi” quando questi si trovavano a bordo della MSC Magnifica, nell’aprile del 2014.

La notizia, rilanciata dal sito specializzato Cruise Law News, è stata resa nota dalla Defensoria Pública da União, che ha anche pubblicato sul proprio sito la sentenza emessa dal tribunale.

Gli undici membri dell’equipaggio – impiegati principalmente come steward e camerieri - avevano riferito di essere stati costretti a lavorare fino a 16 ore al giorno, senza poter usufruire di un numero sufficiente di ore di riposo, e di essere stati vittime di soprusi e di molestie sessuali.

Le accuse sono state evidentemente ritenute attendibili dalla corte, che dopo avere messo agli atti nei mesi passati diverse testimonianze, ha stabilito che MSC Crociere dovrà versare agli 11 lavoratori un totale di 330.000 reais (circa 77.000 euro), a copertura dei danni morali e come risarcimento per importi non versati per straordinari, ferie e altro.

MSC Crociere in una nota inviata ad alcune testate brasiliane ha respinto le accuse, dichiarando che la sua condotta nel paese “è pienamente conforme agli standard di lavoro  nazionali e internazionali” e che pertanto intende ricorrere in appello.

La compagnia ha ricordato inoltre che nella stagione 2013/2014 le sue quattro navi impiegate al largo del Brasile avevano subìto un numero elevato di ispezioni da parte del Ministério do Trabalho e Emprego e che, nella stagione 2014/2015, numerosi altri controlli sono stati condotti senza che siano stata riscontrata alcuna irregolarità.

F.M.

 

TAG : Crociere
Stampa