APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
13/06/18 12:44

Lauro apre la rotta turistica isolana da Salerno (in attesa di Venezia)

Alicost vara il primo collegamento marittimo verso le Eolie con l’aliscafo Tommy dal 1° luglio

Il gruppo Lauro di Ischia (Napoli) lancia un nuovo inedito collegamento turistico per mezzi veloci.

L’iniziativa imprenditoriale di Fabio Gentile, giovane amministratore della compagnia marittima Alicost SpA - una controllata della galassia marittima che fa capo a Salvatore Lauro, da inizio anno ufficialmente defilatosi dalla gestione diretta delle società operative, sebbene continui a essere presidente di: Terminal Napoli, Volaviamare, Laziomar, Aligruson, Alicost, Alivenice e Venezia Bunkeraggi - permette infatti di collegare il porto di Salerno alle isole Eolie.

La compagnia di navigazione hi-speed, specializzata nel trasporto di passeggeri dalla Costiera Amalfitana alle destinazioni turistiche del Golfo di Napoli, dal 1° luglio avvierà il primo collegamento marittimo nella storia dello scalo di Salerno alle isole dell’arcipelago eolico: Lipari, Stromboli, Salina, Panarea e Vulcano.

La nuova linea marittima veloce concretizza il progetto messo in campo dall’armatore Tommaso Gentile, già ideatore del brand VolaViaMare, fautore dei collegamenti marittimi ‘Cilento Blu’ e negli ultimi anni della sua vita impegnato a creare un collegamento tra le due terre che hanno contraddistinto la sua crescita professionale: Sicilia e Campania. Il suo ricordo resta evocato nel nome della nave, l’aliscafo Tommy, che servirà il collegamento, in partenza da Salerno e Sapri. 

“Armatore illuminato, per decenni riferimento di tutto il comparto marittimo meridionale, Tommaso Gentile ha tracciato i percorsi via mare che hanno permesso lo sviluppo economico nel circuito del trasporto passeggeri e dei charter in costiera amalfitana e l’intera provincia di Salerno” è l’epitaffio che trasmette Alicost dell’imprenditore recentemente scomparso. “Ecco dunque una nuova tappa del suo viaggio, cui ha dato continuità il figlio Fabio, col primo collegamento nella storia del porto salernitano con una delle mete turistiche più ambite di Italia”.

“Per l’occasione abbiamo puntato su una tipologia di aliscafo ideale per questo tipo di rotte grazie alla buona stabilità in navigazione, costruito da Rodriquez Cantieri Navali; un’unità veloce completamente in alluminio lunga 31,20 metri e larga 6,71 metri (con le due ali laterali arriva a 12,70 metri), il Tommy può fare 38 nodi di velocità ed è abilitato al trasporto di 250 passeggeri. Le caratteristiche del mezzo garantiscono una navigazione rilassante e veloce; grazie all'assetto delle due ali laterali il Tommy può addirittura, ad una determinata velocità, navigare sul pelo dell'acqua ed appunto ‘Volare Via Mare’. Il nuovo servizio avrà inizio il 1° luglio dal Molo Manfredi e sarà attivo dal venerdì al lunedì” conferma il ventenne Fabio Gentile.

Angelo Scorza

Stampa