English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
26/06/20 11:46

LA ROTTA MARITTIMA ARTICA: un meeting di SRM, Intesa Sanpaolo e IAI-Istituto Affari Internazionali

L'impatto del cambiamento climatico, gli scenari economici e geo-strategici

== COMUNICAZIONE AZIENDALE ==

Il prossimo venerdì 3 luglio alle ore 12,00 si terrà il webinar organizzato da SRM, Intesa Sanpaolo e IAI-Istituto Affari Internazionali sulla presentazione dello studio sulla Rotta Marittima Artica realizzato da SRM e Intesa Sanpaolo nell'ambito dell'Osservatorio su Trasporti Marittimi e la Logistica. Aprirà i lavori il Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro. Interverranno autorevoli esperti internazionali e concluderà il Prof. Romano Prodi.

La ricerca analizza il tema dello sviluppo della Rotta Marittima Artica osservata da varie angolazioni: gli scenari internazionali delle grandi rotte, gli aspetti geo-strategici, quelli connessi al climate change e alcuni risvolti normativi.

È questa una direttrice che è già percorsa da importanti traffici navali intraregionali ma al momento di carattere stagionale e dedicati ad alcuni settori come ad esempio l’Energy. La globalizzazione dei mercati, fenomeni come la Belt & Road, i cambiamenti climatici, e le scelte strategiche dei carrier rivolte a cercare sempre percorsi meno onerosi e vie del mare rapide, stanno però aumentando l’attenzione verso la direttrice artica.

Lungo la NSR (Northern Sea Route), inoltre, vanno sviluppandosi interessanti progetti connessi a terminali GNL, (Gas Naturale Liquefatto) uno degli orizzonti di sviluppo futuro per lo shipping in termini di propellente per le navi e lo studio ne illustra le caratteristiche di maggiore rilievo.

Scopo dell’evento, che si svolgerà in lingua inglese, è fornire una visione complessiva delle reali potenzialità di sviluppo di questa rotta alla luce dell'impatto sul cambiamento climatico e dei recenti accadimenti connessi al Covid-19.

La ricerca sarà inserita, per il download, sul sito web di SRM (www.srm-maritimeconomy.com) dopo il termine dei lavori.

Di seguito il link che porta all’iscrizione al meeting con la piattaforma ZOOM https://bit.ly/webinar-july-3rd


Stampa