APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
02/11/18 08:59

La primavera araba di FONASBA

La federazione mondiale degli agenti marittimi elegge il primo presidente arabo e nord africano alla soglia del mezzo secolo di esistenza

Mantrach e Foord

Mentre si avvicina al suo cinquantesimo anno di esistenza, che verrà celebrato nel 2019 tenendo i lavori dell’assemblea annuale a Miami e che tornerà in Italia, a Genova, nel 2020, FONASBA annuncia una svolta per certi versi epocale, con la nomina del primo presidente proveniente da un paese arabo e nordafricano.

Aziz Mantrach, Partner e General Managing Director di Transports Marocaines S.A. di Casablanca, presidente dell'associazione marocchina APRAM e in precedenza Vice presidente regionale della Federazione per l'Africa e il Medio Oriente, è stato eletto come 28° presidente della federazione mondiale degli agenti marittimi durante l’annuale riunione del Consiglio 2018 tenutasi a Cancún, in Messico, per il periodo 2018-2021.

Mantrach opera nel settore delle spedizioni e delle agenzie marittime da oltre 40 anni, originariamente in Belgio e nei Paesi Bassi prima di trasferirsi a Casablanca per curare i trasporti del Marocco, dove è vicepresidente dell’associazione degli esportatori ASMEX, pur mantenendo i legami con il Belgio come vicepresidente della Camera di Commercio del Belgio e Lussemburgo in Marocco e quale consulente per l’alfabetizzazione economica al governo belga. L’agente marittimo marocchino è stato decorato due volte dal Re del Belgio per i servizi professionali resi.

Ringraziando il presidente uscente, John A. Foord, e il Comitato Esecutivo, Mantrach si è detto  pronto a continuare il progetto di espandere i membri di FONASBA e di aumentare i servizi che questa fornisce alle professioni internazionali di brokeraggio e di raccomandazione.

Nella circostanza Javier Dulce, attualmente vicepresidente regionale per le Americhe, è stato eletto come Presidente designato di FONASBA e dunque succederà ad Aziz Mantrach nel 2021.

Durante la riunione del Consiglio di Cancún, FONASBA ha anche sottolineato l’impegno ad allargare il peso geopolitico di aree non europee, suddividendo la precedente regione Africa e Medio Oriente in due, con la nomina di vicepresidenti distinti per l'Africa e per il Medio Oriente e il Sub-continente Indiano. Mohamed Mouselhy della Camera di Shipping di Alessandria è stato eletto Regional Vice President per l'Africa e il Capitano Vivek Anand della Mumbai Association of Nationwide Shipping Agents come Regional Vice President per il Medio-Oriente e il Sub-continente Indiano.

Nel contempo alla guida di ECASBA, l'Associazione europea degli agenti e dei broker marittimi, costola di FONASBA, è stato eletto come presidente l’olandese, Marco Tak, a succedere al portoghese Antonio Belmar da Costa.

Gli altri membri del Consiglio Direttivo di FONASBA, oltre a Mantrach e Tak, sono l'ungherese Botond Szalma, vice presidente, i vice presidenti regionali - l'argentino Javier Dulce per l'America, il marocchino Mohamed Mouslhy per l'Africa, il giapponese Takazo Iigaki per l'Asia, il portoghese Antonio Belmar da Costa per l'Europa, l'indiano Vivek Anand per il Medio Oriente e Sub continente indiano - e i presidenti delle commissioni tecniche, il brasiliano Waldemar Rocha per la liner & port agency, il savonese Fulvio Carlini per la chartering & documentary, il croato Jakov Karmelic per la commissione formazione.

 

A.S.

Stampa