APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
30/07/18 17:14

L’Energia di Grimaldi Holding resterà un altro anno con DFDS

La compagnia ha prolungato, da novembre 2018 a novembre 2019, il charter del ro-pax costruito dai Nuovi Cantieri Apuania

Il ro-pax Energia, di proprietà di Grimaldi Holding, società fondata e guidata dal decano degli armatori italiani Aldo Grimaldi, resterà ancora almeno per un anno e mezzo in forza a DFDS, compagnia marittima danese che ha dimostrato in più occasioni di apprezzare i mezzi della serie ‘Coraggio’, realizzati dai Nuovi Cantieri Apuania proprio su ordine di Grimaldi, tra il 2007 e il 2010.

L’Energia (2011; 2.500 metri lineari e 1.000 passeggeri) opera in charter a DFDS dal 2011, con il nome di Regina Seaways (bandiera della Lituania), e ci resterà almeno fino a novembre 2019: al termine del noleggio (che però potrebbe essere ulteriormente rinnovato, come già accaduto in passato), la shipping company nordica detiene poi un’opzione per l’eventuale acquisto del mezzo.

Il rinnovo viene reso noto dalla stessa Grimaldi Holding, che con un documento ufficiale ha chiesto alla Capitaneria di Porto di Genova di “rinnovare la sospensione temporanea alla navigazione e all’uso della bandiera italiana”, condizione in cui la nave già si trova, e che attualmente è valida fino al 2 novembre 2018, in virtù “del rinnovo del contratto di noleggio, fino all’1 novembre 2019, a scafo nudo a società comunitaria (DFDS, appunto; ndr)”.

Entro tale data, toccherà quindi a DFDS decidere se chiedere a Grimaldi Holding un ulteriore rinnovo del charter, esercitare l’opzione d’acquisto oppure riconsegnare la nave al suo legittimo proprietario.

L’Energia è una delle 3 navi della serie ‘Coraggio’, composta in tutto da 8 ro-pax, rimasta di proprietà di Grimaldi Holding: le altre due sono la Forza e la Tenacia, entrambe attualmente operate a noleggio dell’armatore spagnolo Trasmediterranea.

Gli altri 5 traghetti originariamente commissionati a NCA da Aldo Grimaldi sono stati progressivamente ceduti a terze parti nel corso degli anni: l’ultimo a cambiare proprietario, in ordine di tempo, è stato il Coraggio, acquisito proprio da DFDS nel giugno 2016 per circa 40 milioni di euro.

 

Francesco Bottino

TAG : ferry
Stampa