APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
18/05/20 12:22

d'Amico vende la handy Cielo di Guangzhou

Già rimborsato tutto il debito relativo a questa tanker, gli oltre 8 milioni di euro ricavati andranno tutti in cassa alla shipping company romana

Il gruppo d'Amico sfoltisce la flotta della controllata DIS (d'Amico International Shipping) – dedicata al liquid bulk e quotata a Piazza Affari – cedendo una delle tanker più datate, il cui ricavato, poco meno di 9 milioni di dollari, finirà tutto nelle casse della compagnia armatoriale basata a Roma.

E' la stessa DIS ad aver reso noto, con un comunicato ufficiale, che la sua controllata operativa irlandese d’Amico Tankers ha firmato un accordo per la vendita della Cielo di Guangzhou, nave Handysize da 38,877 tonnellate di portata lorda costruita nel 2006 presso Guangzhou Shipyard International (Cina), per un importo pari a 8,8 milioni di dollari.

Cifra che, si legge nella nota, andrà interamente in cassa alla società, che ha completato lo scorso marzo il rimborso del debito bancario relativo alla Cielo di Guangzhou.

Al netto di questa cessione, la flotta di DIS è costituita ad oggi da 45,5 navi cisterna a doppio scafo (MR, Handysize e LR1, di cui 23,5 navi di proprietà, 13 a noleggio e 9 a noleggio a scafo nudo, oltre ad un'ulteriore nave in gestione commerciale), con un’età media relativa alle navi di proprietà e a noleggio a scafo nudo pari a 6,9 anni.

Soddisfatto Paolo d’Amico, Presidente e Amministratore Delegato di d’Amico International Shipping, che ha commentato: “Sono lieto di annunciare la conclusione di questo accordo di vendita, che rafforzerà ulteriormente la nostra posizione di liquidità grazie ad un effetto di cassa netto positivo di circa 8,8 milioni di dollari. La Cielo di Guangzhou, costruita nel 2006, era inoltre una delle navi più vecchie della nostra flotta e attraverso questa transazione continuiamo a perseguire il nostro obiettivo di lungo-termine di controllare una flotta di ‘product tanker’ giovane ed efficiente.”

TAG : tanker
Stampa