APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
12/07/18 09:40

D’Amico cede la Cielo di Milano

La nave cisterna di taglia handy è stata venduta per 8,025 milioni di dollari. Nel frattempo DIS ha anche concluso un accordo di vendita e lease back per la High Trust

Che d’Amico avesse intenzione di cedere, nel corso dell’anno, la Cielo di Milano, nave cisterna di taglia handy (con 40.081 tonnellate di portata lorda), era cosa già nota. Il desiderio del gruppo si è però ora concretizzato, e DIS (d’Amico International Shipping, la divisione operante nel settore product tanker) ha così potuto annunciare l’avvenuta vendita dell’unità, realizzata nel 2003 dal cantiere sudcoreano Shina Shipbuilding, per un corrispettivo di 8,025 milioni.

“Questo accordo – si legge in una nota - consente a d’Amico Tankers (controllata operativa di DIS, ndr) di generare cassa per circa US$ 2,4 milioni, al netto delle commissioni e del rimborso del debito esistente, contribuendo quindi al rafforzamento della posizione di liquidità di DIS”.

Soddisfatto l’AD della società Marco Fiori, che ha sottolineato come l’operazione consenta a d’Amico International Shipping di “cedere la nostra nave più vecchia, in linea con la strategia di lungo termine della DIS, volta al mantenimento di una flotta estremamente giovane e moderna”.

Successivamente d’Amico ha anche realizzato un’operazione di vendita con successivo lease back - una formula che ha utilizzato con frequenza negli ultimi mesi – per un’altra unità della sua flotta, la medium range High Trust, con portata lorda pari a 49.990 tonnellate e costruita nel 2016 presso Hyundai-Mipo (Sud Corea), ceduta per un corrispettivo di 29,5 milioni di dollari.

Questo accordo, spiega il gruppo, raggiunto con una “con una rispettabile controparte giapponese”, consente a d’Amico Tankers di generare cassa, al momento della consegna della nave, per un importo pari a circa 11,9 milioni, al netto delle commissioni e del rimborso del debito esistente, contribuendo quindi al rafforzamento della posizione di liquidità di DIS, A seguito dell’operazione, d’Amico Tankers manterrà il pieno controllo della nave, grazie a un contratto di noleggio a ‘scafo nudo’ della durata di 10 anni, con obbligo di acquisto alla fine del decimo anno di contratto. L’accordo prevede anche l’opzione di riacquistare la nave a partire dal secondo anno dalla vendita della stessa “a dei livelli competitivi”

Ad oggi, la flotta di d’Amico International Shipping comprende 57,5 navi cisterna a doppio scafo (MR, Handysize e LR1 product tankers), di età media pari a 7,1 anni (di cui 26 navi di proprietà, 27,5 a noleggio e 4 a noleggio a scafo nudo). d’Amico Tankers ha inoltre contratti in essere con Hyundai Mipo Dockyard Co. Ltd per la costruzione di 4 nuove navi cisterna LR1 (Long Range), con consegna prevista tra la seconda metà del 2018 ed il primo trimestre del 2019.

 

TAG : Tanker
Stampa