English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
12/10/21 17:58

Collegamenti estivi Genova-Sardegna: GNV annuncia il raddoppio

Le navi impiegate passeranno da 2 a 4, mentre la compagnia conferma anche per il prossimo anno le linee Civitavecchia-Olbia e Barcellona-Minorca

GNV ha atteso la fiera TTG di Rimini (13-l5 ottobre) per annunciare alcune novità, a partire dal raddoppio della capacità impiegata tra Genova e Sardegna, e una serie di conferme riguardo il 2022.

Dal 25 ottobre prossimo sarà possibile prenotare i viaggi fino al settembre 2022 su tutto il network della compagnia del gruppo MSC, che come detto riserva alcune novità.

La più significativa risulta essere il raddoppio dei collegamenti tra Genova e la Sardegna: rispetto alle due navi impiegate la scorsa estate, che garantivano una partenza al giorno dal capoluogo ligure con destinazione alternata tra Olbia e Porto Torres, la prossima stagione – quindi a partire da maggio 2022 – vedrà l’impiego di 4 traghetti su queste rotte. Un upgrade che consentirà a GNV di offrire tutti i giorni ai propri clienti diretti sull’isola due partenze da Genova: una per Olbia e una per Porto Torres.

Confermata invece, con 6 partenze a settimana da entrambi i porti, la linea Civitavecchia-Olbia lanciata lo scorso maggio, così come resteranno i collegamenti giornalieri da e per Palermo con Genova e Napoli, le linee da Civitavecchia per Palermo e Termini Imerese e il collegamento Napoli-Termini Imerese.

Per quanto riguarda la presenza internazionale di GNV, la compagnia ha annunciato un consolidamento in Spagna con la prosecuzione della linea Barcellona-Minorca, avviata appena un mese fa, e la conferma per il 2022 delle partenze quotidiane da e per i porti di Valencia e Barcellona rispettivamente per Palma di Maiorca e Ibiza e per Palma di Maiorca e Ciutadella.

Resta inoltre immutata la presenza della shipping company genovese sulla linea giornaliera Bari-Durazzo, sui collegamenti settimanali da Civitavecchia e Palermo per Tunisi, oltre alla linea bisettimanale Genova-Tunisi, che diventa trisettimanale durante l’alta stagione.

Infine, un ulteriore upgrade riguarderà le linee per il Marocco da Italia, Spagna e Francia (collegamenti bi e tri settimanali Genova-Tangeri, Barcellona-Tangeri e Barcellona-Nador, Sète-Tangeri e Sète-Nador), su cui le navi impiegate da 4 diventeranno 5, per garantire una maggior fluidità operativa.

 

F.B.

 

 

TAG : ferry
Stampa