English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
14/09/21 11:24

CMA CGM entra nel capitale di Brittany Ferries

Il liner francese investe 25 milioni: potrà utilizzare slot sui servizi ro-ro della compagnia connazionale. Previsto anche il lancio di nuove linee e lo sviluppo del GNL

È stata sancita nel corso dell’evento ‘Assises de l’économie de la mer’, il principale meeting nazionale dell’industria marittima francese, un’inedita alleanza tra due primari armatori transalpini: il liner CMA CGM ha infatti annunciato che investirà 25 milioni di euro per entrare nel capitale della connazionale Brittany Ferries e sostenere così la ripresa post-Covid del primo operatore di traghetti con bandiera francese.

La partnership – si legge in una nota – consentirà lo sviluppo di sinergie sia nel trasporto passeggeri sia in quello delle merci, con un particolare focus sullo sviluppo dei traffici attraverso il Canale della Manica e sul consolidamento del posizionamento di Brittany Ferries su questa direttrice commerciale.

L’accordo – che prevede anche l’ingresso di un rappresentante di CMA CGM nel board della nuova partecipata – comporterà l’attuazione di una partnership commerciale tramite la quale il carrier guidato da Rodolphe Saadé (come tutti i ‘colleghi’ del settore alla disperata ricerca di capacità di stiva) potrà utilizzare slot sui servizi cargo operati da Brittany Ferries tra la Francia, il Regno Unito, l’Irlanda e la Penisola Iberica.

Il trasporto di merci sulle navi della compagnia connazionale – si legge ancora nella nota – consentirà alla corporation marittima basata a Marsiglia di espandere la sua offerta di servizi ro-ro tra la costa atlantica e settentrionale della Francia e il Regno Unito.

D’altra parte questa collaborazione dovrebbe aiutare Brittany Ferries a sviluppare in modo più efficiente l’offerta di trasporto merci e quindi a riprendersi più rapidamente dagli effetti della pandemia.

I due partner stanno anche valutando la possibilità di lanciare nuovi servizi ro-ro e collaboreranno inoltre nello sviluppo del GNL per la propulsione navale, sistema di cui sono già dotate diverse containership di CMA CGM e con cui saranno anche equipaggiati i due nuovi traghetti Salamanca e Santoña, che Brittany Ferries prenderà in consegna rispettivamente a fine 2022 e inizio 2023 e che impiegherà nei collegamenti tra Gran Bretagna e Spagna.

 

 

 

TAG : ro-ro
Stampa