APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
12/10/18 17:45

Assagenti presenta la prossima Genoa Shipping Week

Evento in programma dal 24 al 30 giugno 2019, confermata la partnership con Port&ShippingTech

Genova - Un segnale di coesione e di volontà di ripartire, dopo la tragedia del crollo di ponte Morandi. Questo è il messaggio lanciato dal Presidente di Assagenti Alberto Banchero, e dai vertici istituzionali locali, in occasione della presentazione della 4a edizione della Genoa Shipping Week, in programma a Genova dal 24 al 30 giugno 2019.

Il vertice degli agenti e broker marittimi ha snocciolato una serie di numeri che caratterizzeranno la kermesse marittima, ideata nel 2013 da Gian Enzo Duci, attualmente Presidente di Federagenti, e ancora una volta realizzata in partnership di Port&ShippingTech, serie di convegni specialistici organizzata dalla società ClickUtility: “Durante la scorsa edizione (2018), circa 5.000 persone sono gravitate su Genova in quella settimana, per partecipare ad oltre 20 eventi di natura sia tecnica che culturale, con il coinvolgimento di 1.600 aziende, di cui 1/3 italiane, 1/3 europee e 1/3 provenienti da tutte le altre parti del mondo”.

Banchero ha ricordato anche il ricco programma di attività culturali, compreso il contest fotografico #shootyourport, e sportive: “Stiamo organizzando un torneo di tennis, e per i più allenati ci sarà la Genoa Shipping Run, una 10 km di corsa all’interno del nostro porto”.

Infine, a chiudere la settimana, ci sarà lo Shipagents and Shipbrokers Dinner, “un evento internazionale che vedrà la partecipazione di oltre 3.500 professionisti dello shippig, riuniti nell’ormai usuale cornice del padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova”.

Il Presidente di Assagenti ha quindi ribadito la volontà di dare un segnale dopo la tragedia del 14 agosto: “Abbiamo continuato a lavorare alla Genoa Shipping Week per far capire che il porto di Genova non è morto, ma anzi sta andando avanti”.

Durante la presentazione dell’evento, che vedrà il sostengo attivo di Intesa Sanpaolo Private Banking, main sponsor del Dinner, è intervenuto anche il Viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi, che ha ringraziato gli organizzatori della Shipping Week, “iniziativa che contribuisce a ricordare l’importanza di Genova nel panorama portuale internazionale”.

Secondo l’esponente dell’esecutivo ‘giallo-verde’ è infatti necessario che “mondo dell’economia marittima e istituzioni si parlino, altrimenti c’è il rischio di generare incomprensioni, come talvolta è successo. Già è molto difficile, da quando è stato cancellato il Ministero della Marina Mercantile, occuparsi del mare, con le relative competenze sparse tra diversi organi dello Stato”.

Il Governo però – ha assicurato Rixi – “crede fermamente nelle potenzialità di sviluppo del traffico marittimo in Mediterraneo, e nella centralità di Genova in questo contesto. Il porto di Genova non è in competizione con gli altri scali italiani, ma con i porti di Francia e Nord Europa. Traffico perso per Genova vuol dire entrate perse per lo Stato italiano”.

Il Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha quindi lasciato la parola agli altri rappresentanti delle istituzioni locali, tra cui l’Ammiraglio Nicola Carlone, Comandante della Capitaneria di Porto di Genova, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Andrea Benvenuti (subentrato in questo incarico proprio a Rixi) e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini.

Infine il Sindaco di Genova Marco Bucci, da poco nominato dal Governo anche Commissario Straordinario di Ponte Morandi, ha ricordato che “non può essere un ponte che rovina la blue economy di Genova” esortando tutti a “ripartire con più coraggio e convinzione di prima. La Genoa Shippign Week è un evento importante per Genova, cosi come il porto di Genova è uno snodo fondamentale del flusso dell’economia mondiale”.

 

Francesco Bottino

TAG : eventi
Stampa