APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
10/02/20 18:33

AAL lancia un servizio tra India, Medio Oriente ed Europa (via Marghera)

La compagnia specialista del segmento multipurpose avvia un collegamento mensile su cui impiegherà una delle sue navi di classe A

Prenderà il via in questo mese di febbraio un nuovo servizio mensile multipurpose tra India, Medio Oriente ed Europa che farà tappa anche a Venezia.

A effettuarlo sarà AAL, compagnia specialista in questo segmento di attività: sulla rotta la shipping company singaporiana dislocherà una delle sue unità di classe A, navi con portata di 31.000 dwt, in grado di accogliere carichi per complessivi 40mila cbm e dotate di capacità di sollevamento di 700 tonnellate.

Il collegamento, spiega ancora AAL, avrà una rotazione fissa – nel dettaglio: Anversa, Porto Marghera, Jebel Ali, Dammam, Mumbai, Singapore, Shanghai, Tianjin e Masan – ma con flessibilità rispetto ai porti di scalo. Le operazioni saranno coordinate da Amburgo, dove AAL ha il suo headquarter europeo. Christophe Grammare, direttore commerciale ha commentato: “Il collegamento Europe – Middle East / India – Asia Monthly Liner Service è la naturale aggiunta al nostro portafoglio di soluzioni tramp e chartering e alle linee già programmate tra Asia e Oceania".

Nata in Olanda nel 1995 come Austral Asia Line, dal 2009 AAL è di base a Singapore e dal 2015 è identificata solo con l'acronimo AAL. Specializzata nel trasporto di carichi pesanti, breakbulk e project cargo, la sua offerta si struttura in servizi liner (ovvero con cadenza regolare), in particolare tra scali dell'Asia pacifica e dell'Oceania, semi-liner (ovvero con flessibilità su porti di carico e scarico) tra Asia, Medio Oriente, l'Asia e le Americhe, e chartering (cioè customizzata), sui quali impiega una  flotta che comprende 14 navi multipurpose heavy lift tra unità di classe A (da 31.000 dwt) e di classe S (19.000 dwt).

F.M.

 

Stampa