APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
09/05/19 10:43

TIL unica offerente per il nuovo terminal container di Valencia

La struttura, che sarà la quarta nello scalo spagnolo, avrà una capacità di 5 milioni di TEU

TIL, il ramo terminalistico del gruppo MSC, è l’unico soggetto a essersi fatto avanti nella gara indetta dall'Autorità Portuale di Valencia per la costruzione e la gestione di un nuovo terminal container nello scalo.

La struttura – che sarà la quarta dedicata al traffico di contenitori nel porto spagnolo (le altre tre attualmente operative sono in gestione ad APM, Cosco e alla stessa TIL) - sorgerà su un'area di 1,37 milioni di metri quadri, avrà banchine per 1.970 metri e uno specchio acqueo di 128mila metri quadri, con fondali profondi 19,2 metri. La concessione avrà una durata di 35 anni, estendibile fino a 50 anni.

L'investimento previsto è di 1,2 miliardi di euro, di cui due terzi a carico dell'operatore privato e la quota restante dell'Autorità Portuale. Nel complesso, il terminal avrà una capacità di traffico annua di 5 milioni di TEU, sarà completamente automatizzato e verrà dotato anche di un terminal ferroviario.  Secondo le previsioni dell’authority, il potrebbe iniziare le attività nel 2024.

A regime, ha spiegato Ximo Puig, presidente della Generalitat Valenciana, la struttura potrà creare 7.000 posti di lavoro.

Nel porto di Valencia MSC è presente dal 2006 con il MSC Terminal Valencia (MSC TV), con capacità di 1,6 milioni di TEU all'anno.

Stampa