APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
05/07/19 11:36

Frittelli ottiene in concessione un magazzino ad Ancona

Previsti investimenti per attrezzare la struttura, che diventerà un deposito per materie prime e semilavorati connesso con la rete ferroviaria

Ben 16.000 mq di estensione, di cui 10.000 mq coperti, raccordo ferroviario e ubicazione all’interno della cinta doganale del porto di Ancona.

Sono queste le principali caratteristiche della struttura, identificata come “ex carbonile”, che, al termine di un iter durato quasi un anno, è stata ottenuta in concessione dal Frittelli Maritime Group (FMG) dell’imprenditore anconetano Alberto Rossi, e che diventerà un deposito logistico per ogni tipo di materia prima, semilavorato nonché di prodotto finito in pallets.

L’iter per l’ottenimento della concessione – spiegano dalla società marchigiana – “era partito il 1° agosto 2018 con la presentazione della prima istanza (e del primo programma operativo) depositata da FMG, che prevedeva una partnership con un colosso italiano di caratura internazionale”. Dopo la pubblicazione dell’istanza da parte dell’Autorità di Sistema Portuale, è però arrivata un’istanza concorrente a quella di Frittelli, “avanzata da una raggruppamento temporaneo di imprese locali. A quel punto è partita “una procedura comparativa parametrata principalmente al rilancio sul canone e agli impegni in termini di incremento traffici, investimenti e occupazione”, che ha comportato tuttavia una dilatazione dei tempi, tale da rendere “impossibile la realizzazione del progetto originario”. Quello, in sostanza, basato sulla partnership con un altro operatore, che infatti si sarebbe defilato.

A quel punto FMG ha presentato “un secondo programma operativo orientato al multipurpose, con investimenti complessivi negli anni di alcuni milioni di euro per rendere la struttura idonea al deposito di ogni tipo di materia prima, semilavorato nonché di prodotti finiti in pallets”.

Istanza, quella di Frittelli, che ha ottenuto lo scorso 19 giugno la delibera favorevole del Comitato di Gestione di Ancona, “e che – assicura la società – verrà formalizzata a giorni con il rilascio di una concessione demaniale marittima”.

I lavori di infrastrutturazione del nuovo magazzino, conclude quindi FMG, “dovrebbero iniziare già durante il mese di luglio”.

 

Francesco Bottino

TAG : Porti
Stampa