APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
06/07/18 15:14

Fedepiloti puntualizza Unione Piloti sull'aggiornamento professionale del Pilota di Porto in Italia

Bandiera replica a Bellomo: “Nessuna surroga dell'attuale ‘Licenza definitiva di pilotaggio’, ma anzi un rafforzamento del suo impianto pre-esistente”

Prima uscita di Francesco Bandiera, da poco tempo presidente di Fedepiloti, dopo le elezioni romane dello scorso aprile; e nel frattempo la sua squadra è al completo, dopo che l'organo dirigente della Federazione Italiana Piloti dei Porti ha recepito la nomina del nuovo Direttore, il Com.te Giacomo Scarpati del porto di Napoli, già Consigliere e V. Presidente, e della conseguente nomina del nuovo Vice Presidente Com.te Luigi Mennella del porto di Venezia.

Il pilota sardo leader associativo si esprime, a nome dell’associazione di categoria, in merito alle dichiarazioni espresse dal Com.te Bellomo sull'aggiornamento professionale del Pilota di Porto in Italia, replicando così: “In generale è corretto quando il collega Bellomo esplicita la necessità che il servizio di pilotaggio resti sotto il controllo dello Stato. Per questa ragione abbiamo condiviso il percorso da diverso tempo, verificando assieme le criticità di un ‘Decreto’ alla sua prima bozza e per il quale l'Amministrazione, come sempre, si è mostrata collaborativa ed aperta a recepire le coerenti osservazioni che la comunità dei Piloti Italiani ha da fare in merito.

L'obiettivo che ci si pone è il recepimento di una "Risoluzione dell'IMO", che ricordiamo essere il braccio tecnico delle Nazioni Unite in merito al mare, consegnando al mondo marittimo un Pilota formato, ma soprattutto aggiornato ai massimi livelli proprio per rispondere meglio alle necessità del III millennio. Dunque, nessuna sostituzione/surroga dell'attuale ‘Licenza definitiva di pilotaggio’, ma anzi un rafforzamento del suo impianto pre-esistente" conclude Bandiera.

Stampa