APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
04/02/20 13:00

De Micheli (e Yildirim) inaugurano a Taranto l’ampliamento del IV sporgente

L’opera è una delle cinque che compongono il progetto della Piastra Logistica

Giornata importante, quella di ieri, per il porto di Taranto. Il ministro Paola De Micheli ha infatti tagliato ieri il nastro del IV sporgente, rinnovato con un intervento di ampliamento che ne ha aumentato la larghezza da 80 a 200 metri. Alla cerimonia hanno partecipato i rappresentanti massimi delle istituzioni coinvolte, ovvero il presidente della AdSP Sergio Prete e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, ma al loro fianco ha fatto la sua comparsa anche Robert Yuksel Yildirim, numero uno di Yilport Holding, il gruppo turco a cui è andata la concessione di 49 anni per il molo polisettoriale dello scalo, che dovrebbe riprendere le attività sotto la nuova gestione nel mese di aprile.

Nonostante la cerimonia già celebrata, perché la banchina sia ufficialmente presa in consegna dalla AdSP per la messa in esercizio manca ancora la fase di collaudo. Terminata questa, spiega l’ente, saranno immediatamente “utilizzabili 520 metri di banchina e 600mila metri quadri di piazzale pavimentato”. Con l’intervento Taranto Logistica, cioè la società concessionaria, parte del gruppo Gavio, “realizza una nuova banchina lato ovest per una lunghezza complessiva di 600 metri, aumentando la larghezza dello sporgente da 80 a 200 metri” si legge in una nota della port authority, che ricorda anche come l’altro versante della stessa banchina sia attualmente occupato dalle gru dell’Ilva.

L’ampliamento del IV sporgente (intervento del valore di 78 milioni di euro) è una delle opere che compongono il progetto per la creazione della piastra logistica del porto di Taranto (da complessivi 220 milioni), insieme alla costruzione della Strada dei Moli, alla realizzazione della Piattaforma Logistica, alla creazione della darsena servizi a ovest dello stesso IV sporgente e di una vasca di colmata.

 

 

TAG : Porti
Stampa