English
APRI
Già registrato? ACCEDI o Abbonati
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
23/02/21 17:32

MSC inaugura un nuovo hub ‘tri-modale’ in Olanda

La struttura si trova a Westdorpe e gode di connessioni regolari, via treno, chiatta e camion, con i principali terminal portuali di Rotterdam e Anversa

Sempre più impegnata – come d’altra parte lo sono tutti i principali top carrier mondiali – ad estendere la propria rete di servizi non più solo sul mare, ma anche terra, MSC ha varato un nuovo terminal intermodale in Olanda, che contribuisce così a consolidare il network di strutture logistiche del gruppo svizzero.

L’hub, che si trova a Westdorpe, nella regione agricola e industriale delle Fiandre Zelandesi, in prossimità del confine tra Paesi Bassi e Belgio, sorge su un’area di 30.000 metri quadrati ed è raggiungibile via chiatta, via treno e via camion, diventando in tal modo a tutti gli effetti un terminal ‘tri-modale’.

La struttura inaugurata da MSC a Westdorpe è collegata con tre treni a settimana, della capacità di 60 TEUs ciascuno, al terminal MPET Antwer, nel porto di Anversa. Il terminal, gestito da una joint-venture tra PSA di Singapore e la stessa MSC (tramite la holding Terminal Investment Limited), con i suoi 9 milioni di TEUs di capacità di movimentazione annua è il più grande terminal container d’Europa.

L’hub tri-modale del gruppo elvetico, in grado di movimentare 20.000 TEUs all’anno, gode anche di connessioni giornaliere via chiatta fluviale con tutti i principali terminal container di Anversa e Rotterdam, mentre la compagnia dedica Swagemakers fornisce i servizi di trasporto stradale di primo e ultimo miglio.

Infine, sono disponibili presso il terminal diverse soluzioni di deposito, specialmente per zucchero e fertilizzanti, offerti in collaborazione con 3MCT, società che fa parte del gruppo Vlaeynatie, specializzato nei servizi all’industria marittima delle rinfuse secche.

 

 

TAG : intermodale
Stampa