APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
11/05/18 15:10

Inaugurato da P3 il nuovo centro logistico per Ducati e Lamborghini

La struttura sorge su 30.000 mq e consentirà ai due marchi dell’automotive di distribuire accessori e parti di ricambio in tutto il mondo

Francesco Milicia (Ducati) JeanLuc Saporito (P3) Paolo Gabrielli (Lamborghini)

Sala Bolognese (Bologna) - Lamborghini e Ducati, entrambi marchi del Gruppo Volkswagen, hanno preso possesso del nuovo polo di stoccaggio e distribuzione internazionale degli accessori e delle parti di ricambio che è sorto in tempi record a Sala Bolognese e li vedrà gestire gomito a gomito tutte le spedizioni che normalmente arrivano a destinazione entro 48 ore in tutto il mondo. A realizzare questo nuovo magazzino da 30.000 mq con 16 baie di carico è stato lo sviluppatore immobiliare P3mentre in concreto la costruzione della struttura (costata circa 20 milioni di euro) è stata affidata alla società piemontese Techbau.

Il magazzino è stato costruito in sei mesi di tempo e su misura per le esigenze specifiche di Lamborghini e Ducati che si sono impegnate ad affittarlo per un periodo di 6 anni con opzione per altri 6. La struttura, dove concretamente lavorerà come operatore logistico Bcube, comprende 700 mq di uffici, l’altezza sotto trave è di 12 metri e la portanza del pavimento risulta parti a 5 tonnellate per metro quadro. La scelta di insediare il centro di smistamento della ricambistica a Sala Bolognese è stata dettata dal fatto che questi due brand dell’automotive hanno i propri stabilimenti a circa 215 chilometri di distanza (Lamborghini a Sant’Agata Bolognese e Ducati a Bologna), per la vicinanza all’aeroporto di Bologna (che insieme allo scalo di Malpensa rappresenta il gateway preferenziale per l’export delle parti di ricambio) e perché lo sviluppatore P3 ha creato in zona un proprio parco logistico che offre al momento altri 3 ettari di terreni potenzialmente da destinare a nuovi progetti built to suite per altri clienti. 

Jean-Luc Saporito, managing director di P3 in Italia, ha commentato questa inaugurazione ricordando che è per loro “la prima operazione ‘chiavi in mano’ in Italia” dove sono presenti dal 2014 e hanno oggi oltre 2milioni di mq di magazzini occupati. “Stiamo guardando anche altre iniziative in Italia” ha confessato a Saporito, aggiungendo che “anche nel parco logistico di P3 a Sala Bolognese si possono realizzare ulteriori 16.000 mq di magazzini su terreno già di nostra proprietà”.

Paolo Gabrielli, vertice della divisione after sales di Lamborghini, ha spiegato che “il nuovo magazzino rientra nel percorso di crescita di Lamborghini sotto il profilo commerciale e industriale. L’introduzione del nuovo suv Urus ha infatti determinato il raddoppio della superficie produttiva del sito di Sant’Agata Bolognese e il raddoppio dei volumi di vendita entro il 2019. Una crescita che si rifletterà anche in ambito ricambi, per i quali Lamborghini ha ritenuto necessario uno spazio dedicato”.

Francesco Milicia, direttore della logistica Ducati, ha spiegato che “le parti di ricambio devono raggiungere entro 24 o al massimo 48 ore ciascuno dei 750 concessionari sparsi in giro per il mondo. Ogni anno Ducati vendute circa 57mila moto”. Lamborghini invece di concessionari ne ha 150 in 50 diversi paesi del mondo ma le necessità di rapidità nelle consegne della ricambistica sono le medesime. 

N.C.

Stampa