APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
14/05/19 10:30

Il Gruppo Spinelli e il suo impegno nella logistica, dal 1963

Una realtà in continua evoluzione

== COMUNICAZIONE AZIENDALE ==

Il Gruppo Spinelli è dal 1963 sinonimo di logistica, grazie alla sua presenza diffusa e capillare su tutto il territorio nazionale. Le business units del Gruppo permettono di offrire servizi integrati che rispondono alle esigenze di tutta la filiera logistica: terminal portuale, trasporto intermodale, camionistico, warehousing, aree di stoccaggio, riparazione, compravendita container ed operazioni doganali.

Fu il Commendatore Aldo Spinelli ad intuire, prima di molti altri, che il futuro della logistica era nei containers ed adattò i suoi semirimorchi a questo tipo di trasporto. Questo permise all’azienda di fare il suo primo grande balzo in avanti. Altra grande intuizione del Commendatore fu quella di capire che lo sviluppo del trasporto sarebbe passato per l'intermodalità.

L’attività storica del Gruppo è quella del trasporto su gomma che si svolge nelle basi operative di Genova, Padova, Livorno, Milano (Arluno), La Spezia (Santo Stefano Magra) e Reggio Emilia (Dinazzano) e si avvale di oltre 600 mezzi di proprietà. Ogni anno sono circa 200.000 i viaggi effettuati e 42 i milioni di chilometri percorsi.

I centri intermodali di Reggio Emilia, Padova e Milano movimentano ogni anno treni che trasportano le merci verso i più importanti porti italiani: Genova, Livorno e La Spezia, dove sono localizzate altre strutture intermodali di proprietà. Negli ultimi anni, grazie a una serie di joint ventures con i principali operatori internazionali, il Gruppo offre partenze giornaliere di convogli ferroviari diretti verso i più importanti porti del Nord Europa.

La divisione GPT del Gruppo Spinelli opera nel Porto di Genova su diverse aree in concessione per un totale di circa 150.000 mq offrendo servizi di imbarco/sbarco di containers, ro-ro e merce varia e movimentando annualmente volumi superiori ai 600.000 teu. Il taglio dello spigolo di Ponte Etiopia ha consentito l’ormeggio di navi fino a 294 m di lunghezza e, infine, con la decima gru mobile, il terminal ha implementato il parco mezzi. Le recenti acquisizioni di quote di Terminal Rinfuse Genova Srl e di Salerno Container Terminal-SCT S.p.a, hanno ulteriormente sviluppato la divisione terminal.

La divisione Depositi offre attività di riparazione, deposito, movimentazione e compravendita containers. Tale attività è svolta in strutture presenti presso i terminal interni di Milano (Arluno), Reggio Emilia (Dinazzano), Vignole Borbera, La Spezia, Livorno e nel porto di Genova e di Genova Pra’-Voltri. Annualmente la divisione Depositi movimenta oltre 1.500.000 teu.

Centro Servizi Derna srl e Consorzio Genova Distripark di Prà-Voltri si occupano dell’attività di warehousing, trasporti convenzionali ed eccezionali, depositi nazionali doganali e merci varie, imballaggi industriali.

Infine Saimare S.p.a. opera con 160 addetti, di cui 95 accreditati a operare in Dogana, nel settore delle spedizioni con una presenza diretta nei porti di Genova, Savona Vado, La Spezia, Napoli, Livorno, Cagliari e Gioia Tauro e, attraverso corrispondenti, nei porti di Trieste, Venezia, Ravenna, Civitavecchia, Salerno e Taranto. Inoltre è partner nella sperimentazione di progetti innovativi avviati dall’Amministrazione Doganale a livello nazionale.

Completata la filiera logistica del container, il Gruppo Spinelli ha differenziato ulteriormente il proprio business: rinnovata attenzione è rivolta all’eco-sostenibilità, con l’impianto fotovoltaico installato presso il centro intermodale di La Spezia (Santo Stefano Magra).

Il Gruppo conta oggi di circa 800 risorse e rinnova costantemente il suo impegno nel sostenere la comunità locale ed il sistema paese, contribuendo a promuovere le iniziative socioculturali del territorio.

 zoom

Stampa