APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
10/09/18 15:34

Federlogistica nomina i suoi vice e chiede trasparenza sulle concessioni portuali

Tra loro la responsabile delle relazioni esterne di Amazon Maria Laura Cantarelli e Luciano Guerrieri. Anche Confetra Campania trova i suoi vertici

Non è rimasto solo un gesto solo formale l’adesione di Amazon a Federlogistica, la federazione affiliata a Conftrasporto e a Confmare che lo scorso luglio ha nominato come presidente Luigi Merlo.

Maria Laura Cantarelli, responsabile delle relazioni esterne della multinazionale logistica di Seattle, è stata infatti individuata dal consiglio direttivo dell’associazione quale vicepresidente, nel corso dell’ultima riunione, che si è svolta la scorsa settimana. Oltre a Cantarelli, nella stessa seduta sono stati nominati gli altri vice Antonio Paoletti, presidente di Confcommercio Trieste; Andrea Morandi, presidente di Adriatic Service Enterprice e Luciano Guerrieri, presidente Porto Livorno 2000.

Del Consiglio fanno parte anche Riccardo Berretti, Daniele Ciulli, Davide Gaggero, Alessandro Laghezza, Salvatore Lo Rè, Francesco Pagni, Enzo Pompilio, Massimo Sapienza, Matteo Savelli, Franco Rossi.

Durante l’incontro, incentrato sul prossimo Forum Internazionale del Trasporto e della Logistica in programma l’8 e il 9 ottobre a Cernobbio, l’associazione ha spiegato di aver discusso dei temi più urgenti su cui intende concentrare il suo operato: il rinnovo del CCNL dei porti, la regolazione del codice degli appalti, le modifiche da apportare alla riforma portuale, la creazione di una normativa di riferimento per regolare gli interporti. Dopo aver ribadito la propria solidarietà alla città di Genova, colpita dalla tragedia del ponte Morandi, Federlogistica ha inoltre evidenziato di ritenere “doveroso” l’avvio di confronto con l’ART, cui il Governo “dovrebbe attribuire maggiori poteri in tema di concessioni portuali, sulle quali è indispensabile maggiore trasparenza e soprattutto omogeneità su scala nazionale per la durata, i canoni, gli investimenti e i piani d’impresa”.

Tutto questo, ha aggiunto, per dare “adeguato supporto alle Autorità di sistema portuale che stanno lavorando in maniera molto seria ancorché all’interno di un quadro normativo “non definito” a causa, per esempio, della mancata emanazione del regolamento attuativo previsto dalla legge 84/94”.

 

Confetra Campania nomina presidente e segretario coordinatore


Nata lo scorso Ferragosto con l’obiettivo di “riprodurre il modello vincente nazionale di Confetra, multisettoriale e plurale, anche a livello territoriale”, Confetra Campania ha ora individuato i propri vertici.

Si tratta di Ermanno Giamberini e Giovanni Montella, eletti rispettivamente presidente e segretario coordinatore nel corso della prima riunione del Coordinamento campano della confederazione, che ad oggi comprende operatori presenti e operanti a Napoli, Salerno, Avellino, Benevento e Caserta.

“Al Sud, e in particolare in Campania, si giocano partite decisive per la logistica e i trasporti: dai fondi strutturali europei all’ampliamento del credito d’imposta alla logistica, dalle Zes ad alcune opere strategiche che vanno seguite e monitorate (dalla Tav Napoli-Bari alla Salerno Reggio Calabria, agli interventi in corso nei porti di Napoli e Salerno” ha commentato Giamberini.

“In occasione della nostra assemblea nazionale in programma a Roma il 17 ottobre – ha anticipato il presidente di Confetra Nereo Marcucci – presenteremo la nostra nuova organizzazione territoriale sempre più vicina alle realtà locali. Abbiamo iniziato questo lavoro da Campania, Puglia, Sicilia perchè è nel Sud del Paese dove è più pressante la necessità di una battaglia per lo sviluppo”.

La costituzione di Confetra Campania, ricorda una nota della confederazione, è stata promossa dai delegati territoriali di Fedespedi/Accsea, Domenico De Crescenzo ed Ermanno Giamberini, di Fedit/Accsea, Chiara Inizio e Cristiano Chianese, di Anasped/Assospena, Augusto Forges Davanzati, di Federagenti/Assoagenti, Stefano Sorrentini, di TrasportoUnito, Attilio Musella.

 

 

TAG : Associazioni
Stampa