APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
15/11/19 15:24

Dalla UE 198 milioni in palio per progetti di trasporto sostenibile

La nuova call del programma CEF Blending Facility, che ha come partner la BEI, supporta in pari misura lo sviluppo di carburanti alternativi e l’implementazione del sistema ERTMS

L’agenzia INEA (Innovation and Networks Executive Agency) dell’Unione Europea ha lanciato oggi una nuova del call del programma CEF Blending Facility, che mobilita una ‘miscela’ di finanziamenti da intermediari finanziari pubblici e privati.

Questa tornata in particolare prevede un contributo pari a 198 milioni di euro, metà dei quali destinati a progetti relativi all’implementazione del sistema ERTMS (European Rail Traffic Management System) e l’altra metà a supporto dello sviluppo dell’utilizzo di carburanti alternativi. Tra i beneficiari delle call passate, proprio relativamente a questo filone, va annoverato il deposito GNL di Oristano, supportato nell’ambito del Progetto GAINN4MID.

I promotori dei progetti che puntano a essere finanziati, ricorda una nota della Commissione Europa, devono innanzitutto impegnarsi con una istituzione finanziaria pubblica che agisca come Implementing Partner – ad oggi la lista, per questa call, include solo la Banca Europea degli Investimenti, ma altri soggetti come istituti di credito si aggiungeranno, assicura la nota della CE - e che sottoponga il piano a un primo screening, per poi arrivare all’eventuale inclusione in una lista di progetti ammissibili. Per il promotore la scadenza per la presentazione è il 14 febbraio del prossimo anno, con successive scadenze ogni tre mesi fino a esaurimento del budget.  

F.M.

 

TAG : Politica UE
Stampa