APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
03/01/06 18:47

Crossrail salto da canguro

La svizzera RM cede la proprieta' dell’impresa ferroviaria, specializzata nel trasporto non accompagnato fra Duisburg e Domodossola, agli australiani di Babcock & Brown, che lanciano l’offensiva sul Nord Italia

L’impresa di trasporti combinati elvetica Crossrail SA e' passata di proprieta' alla Babcock & Brown, societa' quotata alla Borsa australiana che vanta una consolidata esperienza nella gestione e nello sviluppo di infrastrutture, con effetto da questo mese.
Crossrail, operativa nel trasporto intermodale integrato, e' un prodotto sviluppato dalla Regionalverkehr Mittelland SA (RM), impresa ferroviaria privata con sede a Burgdorf responsabile per il traffico viaggiatori regionale nei Cantoni Berna, Soletta e Lucerna, nell’ambito del traffico combinato non accompagnato tra la regione della Ruhr, l’Espace Mittelland e il Norditalia.
Il 5 gennaio 2004 RM aveva avviato il primo servizio di traffico combinato non accompagnato porta a porta in Europa, con capacita' di 52-60 unita' di carico, sotto il brand commerciale Crossrail, poi trasformato in societa' distaccata a dicembre 2005 in vista della cessione agli australiani.
L’accordo comprende i pacchetti azionari detenuti da RM nella societa' WTL Wiler Terminal und Logistik SA (67 %) e nella Cargodrome s.r.l (100 %) che opera il terminal di Domodossola.
Attualmente Crossrail (50 dipendenti nelle tre sedi di Wiler, Domodossola e Duisburg) gestisce treni intermodali sull’asse transalpino da Duisburg a Domodossola offrendo un servizio porta a porta a 200 imprese industriali, spedizionieri e armatori. Nel 2005 ha trasportato oltre 10.000 casse mobili su oltre 1.000 shuttle e treni completi nel traffico nazionale e transfrontaliero.
La societa' elvetica dispone di un parco di 30-40 autocarri di imprese partner per il percorso iniziale e finale su strada, casse mobili, 60 vagoni per container a noleggio 5 locomotive di linea elettriche e 5 a noleggio, macchinisti e depositi offrendo collegamenti ferroviari regolari e servizi di trazione in Svizzera. A Domodossola e Wiler (Berna), dove dispone anche di un centro di logistica di 3.000 mq., Crossrail possiede e gestisce moderni terminal di trasbordo strada-ferrovia. Cargodrome Srl, con sede a Vicenza e controllata da WTL al 100%, opera sullo scalo ferroviario di Domo 2.
Importante anche la solida collaborazione con altri partner che si occupano del trasporto da e verso i terminali, della trazione dei treni in Germania e dei servizi relativi al trasbordo al Duisburg Intermodal Terminal. Inoltre Crossrail gestisce per conto di RaiLogistics due treni completi di trucioli plurisettimanali tra la Svizzera occidentale e Luterbach-Soletta, destinati alla Borregard. Da questo mese la societa' trasporta concime da Visp (Vallese) a Roggwil, nell’Altopiano svizzero. Infine, in collaborazione con la maggiore impresa ferroviaria privata tedesca, TX Logistik, e Trenitalia, Crossrail offre la trazione quotidiana ai treni in transito attraverso il Gottardo.
Sotto la nuova proprieta' australiana Crossrail confida in un ulteriore sviluppo grazie all’impegno a lungo termine garantito da Babckock & Brown. “Prevediamo un potenziamento dell’attuale offerta a livello di frequenza e di aree di mercato, cominciando dai trasporti giornalieri e dai collegamenti diretti tra l’Italia e la Germania” dichiara il responsabile di progetto a Parigi, Richard Szuflak. “Siamo convinti che la domanda di servizi intermodali in Europa denotera' una forte crescita nel prossimo futuro. Il know-how di Crossrail, l’ottima posizione dei terminali e la volonta' di potenziare la presenza sul mercato sono stati fattori decisivi per indurci all’acquisizione”.
Secondo il CEO di Crossrail Urs Hefti, prioritaria e' l’introduzione del treno diretto Duisburg–Domodossola senza stop a Wiler. “Per far fronte alla domanda di trazione di treni transfrontalieri e in transito in Svizzera impieghiamo 2 locomotive policorrente 185 di proprieta' e 3 uguali noleggiate dalla tedesca Angel Trains GmbH. Vogliamo estendere il raggio d’azione ad altre aree geografiche ed affermarci su altri mercati. Punto focale della nostra strategia sara' il trasporto intermodale”.

Stampa