APRI
Già registrato? Download PDF ACCEDI o REGISTRATI
Direttore Responsabile: Angelo Scorza
Stampa
20/11/14 10:44

Costituito il gruppo di lavoro per la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato

Presenti gli staff dei ministri Padoan e Lupi con i vertici del gruppo

FSI treno

Si è svolto ieri, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze,  un incontro promosso dai  ministri Pier Carlo Padoan e Maurizio Lupi sulle procedure per la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato Italiane.

Nella riunione, cui hanno partecipato i vertici dell’azienda, gli staff dei ministri e gli uffici competenti, è stato costituito un gruppo di lavoro congiunto che avrà l’obiettivo di predisporre tutte le misure necessarie all’apertura del capitale della società e alla sua quotazione.

Il Ministro delle Ecocomia e delle Finanze Padoan ha commentato l’incontro auspicando che “l’approdo delle Ferrovie sul mercato avvenga in tempi rapidi”, trattandosi di “una importante occasione per valorizzare un’azienda che ha dimostrato di essere motore di modernizzazione del Paese’’, mentre secondo Lupi “la collocazione di FS sul mercato è il riconoscimento del valore di un’azienda che ha saputo svolgere il ruolo di servizio pubblico e nel contempo ha dato dimostrazione di efficienza. La privatizzazione è un’occasione per accentuare la missione affidata a Ferrovie, compreso il mandato sul miglioramento del trasporto pubblico locale”.

Più preoccupato il commento dei sindacati. “La privatizzazione deve essere occasione di crescita e sviluppo di tutto il gruppo Fs” ha dichiarato Giovanni Luciano, Segretario generale della Fit-Cisl., chiedendo un coinvolgimento diretto delle OO.SS. nel processo.

Luciano ha auspicato che l’operazione  non diventi “un semplice spezzatino per fare cassa a scapito di un'azienda sana” e che non intacchi “in alcun modo l'assetto dell'azienda e le sue prospettive strategiche sul mercato italiano ed estero, cosa che avverrebbe sicuramente se si smembrasse il gruppo”.

TAG : Ferrovia
Stampa